cida esha Federazione Nazionale Dirigenti Funzione Pubblica
Associazione Nazionale Dirigenti
e Alte Professionalità della Scuola

Concorso dirigenti delle scuole: domani il bando in Gazzetta Ufficiale. Era ora!

[23/11/2017] 

 

Queste le informazioni fondamentali fornite dall’Amministrazione nella riunione che si è tenuta stamattina:

  • i posti messi a concorso sono 2.425 (di cui 9 per il Friuli Venezia Giulia);
  • è prevista la riserva massima di posti del 5% per i ricorsi pendenti;
  • le domande di partecipazione potranno essere presentate dal 29 novembre al 29 dicembre 2017 tramite la piattaforma POLIS;
  • le date di svolgimento della prova preselettiva saranno comunicate nella Gazzetta Ufficiale del 27 febbraio 2018;
  • la prova preselettiva consisterà in 100 quesiti a cui rispondere nel tempo massimo di 100 minuti;
  • saranno resi noti 4.000 quesiti almeno 20 giorni prima della prova preselettiva;
  • tra la prova preselettiva e la prova scritta passeranno non meno di 20 giorni;
  • saranno 2.899 gli ammessi al corso di formazione e al tirocinio;
  • per coloro che hanno ottenuto il passaggio di ruolo nell’a.s. corrente ai fini del possesso dei requisiti di ammissione si terrà conto della data di prima immissione in ruolo;
  • gli Uffici scolastici regionali verificheranno il possesso dei requisiti di accesso di coloro che hanno presentato domanda, individueranno le sedi di svolgimento della prova preselettiva in ragione della disponibilità di postazioni informatiche, abbineranno i candidati alle sedi di svolgimento della prova.

 

Non si può non accogliere positivamente la pubblicazione di un bando che avrebbe dovuto essere emanato già da lungo tempo e che ANP ha sollecitato in tutte le sedi.

ANP chiede all’Amministrazione:

- di assicurare i tempi più rapidi per lo svolgimento delle procedure concorsuali e garantire le condizioni per eliminare le possibilità di contenzioso, che determinerebbero ritardo nello svolgimento dei lavori;

- di impegnarsi ad assumere i vincitori immediatamente al termine del corso-concorso, senza attendere l’inizio dell’anno scolastico successivo e quindi durante l’a.s. 2018/2019: questo per eliminare il fenomeno delle reggenze che ha raggiunto dimensioni patologiche;

- di provvedere al prossimo bando alla fine del triennio per mandare finalmente a regime la procedura di reclutamento dei dirigenti delle scuole.

Share on Facebook

Vedi anche...